Viaggiate spesso per lavoro? Sesso e curiosità vi salveranno

Dopo 19 anni di aerei, treni, navi e macchine a noleggio, a volte ho sognato il teletrasporto. Molte volte! Tanto più che oggi, tra controlli isterici e paura di non essere al sicuro, viaggiare per lavoro non è esattamente il massimo della vita.

Se non avete l’opportunità di cambiare ruolo professionale e starvene davanti a un pc o se, come me, amate ciò che fate e avete deciso che niente e nessuno potrà incidere sulle vostre abitudini e sulle responsabilità, condivido qualche suggerimento per alleggerire il disagio, specie nelle lunghe tratte.

Da viaggiatore a viaggiatore.

Fate sport il giorno prima della partenza, o, se possibile, fate l’amore, che è ancora meglio. Oh, no: non voglio risultare dissacrante e utilitaristico, è un’evidenza scientifica: il sesso favorisce il rilascio di ossitocina, ormone che vi aiuterà a prendere sonno più facilmente, allenerete i muscoli lombari e vertebrali che consentiranno una postura migliore (indispensabile per non morire di mal di schiena), senza contare il rilascio di endorfine, fondamentali per tenere alto l’umore. E, credetemi, vi servirà tutto. (Poi, diciamocelo, per chi è innamorato, salutare il proprio partner così è come prendere una boccata d’aria fresca prima di una lunga apnea).

DESITA-BLOG-viaggi6

Utilizzate i viaggi per imparare a stare da soli. No, non credo sia esclusivamente una questione caratteriale: mi sono dovuto impegnare molto per apprendere l’arte della solitudine. Sopravvivere nello spazio angusto di un mezzo di locomozione, in un letto che non è il tuo, in una stanza d’albergo che ti è estranea, un anno dopo l’altro, non è uno scherzo. Cenare da soli e non poter condividere l’attimo, risulta a volte molto pesante. Avere un ottimo rapporto con sé stessi e imparare a farsi compagnia anche nelle difficoltà, nelle indolenze e nelle fatiche è indispensabile. 

Siete fatalisti? No? Beh: diventatelo. Giusto un pochino. Osservate con curiosità quello che vi capita intorno: chi vi siede accanto (perché c’è questo passeggero e non un altro?), la hostess che sbadiglia e che, come voi, dopo sei ore di volo, si sta annoiando a morte (andate a salutarla?), il libro letto dal tizio una fila davanti (gli chiedete com’è?). Chi di loro potrebbe diventare il vostro futuro migliore amico, partner professionale, piacevole conoscenza? Cosa potrebbe tenervi impegnati per le successive sei ore? Da cosa potreste trarre piacere, informazione, apprendimento?

Sono domande che mi pongo sempre e sempre succede un piccolo miracolo: lo stesso e identico viaggio si trasforma in un viaggio diverso.

About Norman Cescut

I love my job because I simply believe in what I do and I love to do it. I love traveling, both for business and pleasure. Meeting different people and cultures has always fascinated me, it enriches me. I love laughing, enjoying good food, my BBQ is highly appreciated by all of them. I love dancing and I love taking portraits. I’m in love with life. . - Owner & CEO at DESITA, the International Retail & Foodservice Consultancy Company specialized in shop concept design, franchising and sustainability. - Vice President, National and International Coordinator of IREF Italia, the European Franchise & Partnership Network Organization. - MENAFA Ambassador to Italy (Middle East and North Africa Franchise Association) - International Franchise Academy member and part of its Knowledge Tank. - Creator & founder of ECOFFEE the sustainable coffee shop project & related sustainable entrepreneurship platform. - Representative for the sustainable business in Italy of HH Abdul Aziz bin Ali Al Nuaimi, aka “Green Sheikh”, member of the Ruling Family of the Emirate of Ajman – UAE.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s